Alicia giménez-bartlett, my dear serial killer

Alicia Giménez Bartlett was born in Almansa, Spain, in 1951 and has lived in Barcelona since 1975. After the enormous success of her first novels, she decided to leave her work as a teacher of Spanish literature, to dedicate herself full-time to writing. In 1997, she was awarded the Feminino Lumen prize for the best female writer in Spain. She subsequently launched her Petra Delicado series, quickly making her into one of Spain’s most popular and loved crime writers.
“I enrolled in literature because I like reading, analyzing books, discovering unknown authors, revisiting classics from every time and country. Teaching seemed to be the only practical application of my degree. I also thought about looking into other areas: the publishing world, journalism, writing schools. But to get into those circles you had to have contacts, and I didn’t have any. I was one of those romantics who choose their field of study thinking only of their tastes and inclinations, not of making a living. I must be among the last imbeciles left on earth.”

Ep.2 | con margherita bordino, mattia insolia, sonia serafini e

Il marito di Irene l’ha lasciata per una donna più giovane e l’azienda che ha ereditato dall’amato padre è sul punto di crollare. Javier è un insegnante di letteratura in una scuola di convento che si trova alla deriva quando perde improvvisamente il suo modesto lavoro. Distanti tra loro, sono entrambi profondamente insoddisfatti della loro esistenza e desiderosi di cambiamento e di controllo. Nelle loro vite entrano lo zotico Ivan, un giovane della parte sbagliata dei binari che gode di uno stile di vita apparentemente inspiegabile, e la cinquantenne divorziata Genoveva, una donna con poche inibizioni e idee molto chiare su come divertirsi. Introdotti dai loro nuovi amici nel mondo degli strip club maschili e della prostituzione, Irene e Javier instaurano una relazione inquietante, in bilico tra affetto e bisogno, dominio e interesse personale, denaro e sesso. Una relazione destinata a diventare sempre più complicata, paradossale e infine tragica man mano che le loro traiettorie si scontrano con conseguenze tragiche.
Nelle voci di questi personaggi, Alicia Giménez-Bartlett tesse una storia di devastazione economica e personale, esplorando i modi in cui le difficoltà e le circostanze spingono le persone a fare cose che non avrebbero mai immaginato.

Audio e libri

Forse questo nome vi suona familiare. Sì, è stato il vincitore molto poco tempo fa come Premio Planeta 2015 con il suo romanzo “Uomini nudi”. Ma Alicia Giménez non è solo un Premio Planeta, è molto di più. Oggi rivediamo in questo articolo alcune delle sue migliori opere. Restate con noi soprattutto se vi piace il romanzo poliziesco, lo troverete qui.
Ecco una selezione di libri di Alicia Giménez Bartlett pensata soprattutto da coloro che hanno detto di non conoscerla molto quando ha ricevuto il suo ultimo premio. La sua opera vale la pena di essere letta, ve lo assicuro.
È il primo romanzo della serie Petra Delicado. L’ispettrice di polizia Petra Delicado del Servizio Documentazione di Barcellona e il suo subordinato Fermín Garzón dovranno occuparsi di un caso di stupro con un unico indizio: lo strano segno che lo stupratore ha impresso sul braccio della vittima.
Uno psichiatra della Sorbona specializzato in menti criminali si reca a Barcellona nel 1956. Vuole effettuare uno studio sul caso di Teresa Pla Meseguer, detta La Pastora, una donna accusata di ventinove morti. È il maquis più ricercato dalla Guardia Civile, ed è diventato una leggenda popolare perché se ne va libero. Solo un giornalista di Barcellona sembra avere indizi importanti sul personaggio, ma quello che il viaggiatore francese propone è qualcosa di fuori dal comune: non vuole informazioni su Teresa, ma un incontro faccia a faccia. Nel corso della loro indagine dovranno evitare la vigilanza delle guardie, distinguere gli indizi veri da quelli falsi ed evitare i mille ostacoli che si presentano sul loro cammino. Il romanzo diventa allora una ricerca, una fuga, un’avventura che rivela le miserie e l’umanità di una Spagna terribile. E al centro di questa storia cruda e affascinante, oltre il mito del guerrigliero, emerge l’insospettabile personaggio di La Pastora, storico e reale, sempre in fuga dal mondo e da se stesso.

“el club del llibre” amb alicia giménez bartlett (1)

Questo importo include i dazi doganali applicabili, le tasse, l’intermediazione e altre spese. Questo importo è soggetto a modifiche fino a quando non si effettua il pagamento. Per ulteriori informazioni, consultare i termini e le condizioni del Programma di spedizione globale – si apre in una nuova finestra o scheda
Questo importo include i dazi doganali applicabili, le tasse, le intermediazioni e altre spese. Questo importo è soggetto a modifiche fino a quando non si effettua il pagamento. Se risiedi in uno stato membro dell’UE oltre al Regno Unito, l’IVA all’importazione su questo acquisto non è recuperabile. Per ulteriori informazioni, consultare i termini e le condizioni del programma di spedizione globale – si apre in una nuova finestra o scheda
Vedrai una data di consegna stimata – si apre in una nuova finestra o scheda basata sui tempi di spedizione del venditore e sul servizio di consegna. I tempi di consegna possono variare, soprattutto durante i periodi di punta e dipendono da quando il pagamento è stato effettuato – opens in a new window or tab.
Secondo libro della serie Petra Delicado Lo stile vivace di Alicia Gimenez-Bartlett e le descrizioni rigorosamente esatte delle procedure di polizia le hanno fatto vincere numerosi premi e l’hanno resa la scrittrice di gialli più amata in Spagna. In questo amatissimo volume della serie Petra Delicado, l’ispettore Petra Delicado e la sua spalla sentimentale, Fermin Garzón, iniziano un’indagine sul contrabbando di cani con pochi e strani elementi: un cane bastardo di nome Freaky, il cadavere di un uomo con una lista apparentemente infinita di pseudonimi e una manciata di suggerimenti da una telefonista anonima. I loro migliori indizi provengono dalle fonti meno probabili: un veterinario robusto e bello; una bomba bionda che addestra cani da guardia; un eccentrico professore universitario; e un altezzoso toelettatore di cani. A volte, questi due detective esperti del mondo sono in perdita, ma Delicado e Garzón non sono il tipo di poliziotti che si affidano alle intuizioni. Portano avanti metodicamente la loro indagine, trascinando il lettore in una storia complessa e sordida. Dog Day è ambientato in una Barcellona che pochi visitatori della città vedranno mai, una Barcellona che si nasconde sotto la superficie di una delle città più abbaglianti d’Europa. Un cuore spezzato, una nuova mostruosità e un altro cadavere accompagnano ogni passo attraverso questo demimondo. Anche se le passioni e i profitti possono trasformare gli uomini in bestie e gli animali in vittime, Delicado e Garzón non si fermeranno davanti a nulla per arrivare alla radice di questi crimini contorti e sconcertanti.